Consiglio di Istituto

con siglio di istit uto

Il C.d.I. è l’organo di indirizzo e di gestione degli aspetti economici e organizzativi generali della scuola. In esso sono rappresentate tutte le componenti dell’Istituto (docenti, studenti, genitori e personale non docente) con un numero di rappresentanti variabile a seconda delle dimensioni della scuola. Nelle scuole con popolazione scolastica superiore a 500 alunni i componenti sono 19:

- 8 rappresentanti del personale docente (COSSA Paolo, DE PASQUALE Nicola, DE VITTORIO Marianna, DI GIULIANO Rodolfo, ODONE Annamaria, RUSSO Franca, SILVESTRE Marina)

- 2 rappresentanti del personale A.T.A. (MICELLI Antonia, SCIUSCO Giuseppe)

- 4 rappresentanti dei genitori (FASANO Barbara, LIUZZI Giovanna, LIUZZI Stefano, PANTONE Vincenza)

- 4 rappresentanti degli alunni (CAPUZZIMATI Francesca, CHIAROFONTE Matteo, PESCE Gabriele, PRETE Jamaica)

Il Dirigente scolastico è membro di diritto del C.d.I. che, secondo l’attuale normativa, è presieduto da un genitore e si rinnova con cadenza triennale. Il presidente del C.d.I. è la dott.ssa PANTONE VINCENZA

Le attribuzioni del Consiglio sono descritte dal Decreto Legislativo 16 aprile 1994, n.° 297 “Testo Unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione relative alle scuole di ogni ordine e grado” (art. 10).

In particolare il C.d.I.:

a) Elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di AUTOFINANZIAMENTO della scuola

b) Delibera il PROGRAMMA ANNUALE, ex bilancio e il conto consuntivo; stabiliscecome impiegare i mezzi finanziari per il funzionamento amministrativo e didattico

c) Delibera in merito all’adozione e alle modifiche del REGOLAMENTO INTERNO dell’istituto

d) Stabilisce i criteri generali in merito a: - acquisto, rinnovo e conservazione delle attrezzature tecnico-scientifiche, dei sussidi didattici (audio-televisivi, libri) e di tutti i materiali necessari alla vita della scuola; - attività negoziale del Dirigente Scolastico (contratti, convenzioni, utilizzo locali< scolastici da parte di Enti o Associazioni esterne, assegnazione di borse di studio); - partecipazione dell’istituto ad attività culturali, sportive e ricreative, nonché allo svolgimento di iniziative assistenziali; - organizzazione e programmazione della vita e dell’attività della scuola, comprese le attività para/inter/extrascolatiche (calendario scolastico, programmazione educativa, corsi di recupero, visite e viaggi di istruzione, ecc.), nei limiti delle disponibilità di bilancio;

e) Definisce gli INDIRIZZI GENERALI DEL POF elaborato dal Collegio Docenti(DPR 275/99);

f) ADOTTA il P.O.F.

g) Indica i criteri generali relativi alla formazione delle classi, all’assegnazione Il C.d.I. nella sua prima seduta, elegge, tra i suoi membri, una Giunta Esecutiva.Su tematiche particolarmente complesse è possibile costituire una Commissione Mista.

Amministrazione trasparenteAmmnistrazione Trasparente

Albo PretorioPubblicità Legale

Bachaca Sindacale

Dichiarazione Accessibilità AGID

Albo PretorioInviare le segnalazioni ai seguenti indirizzi per qualunque segnalazione riferita alla mancata applicazione delle linee guida sull'accesibilità AGID

PEO: tais04200p@istruzione.gov.it
PEC: tais04200p@pec.istruzione.it

Modulistica docenti

Albo PretorioVai alla modulistica docenti

Utenti attivi

Abbiamo 47 visitatori e nessun utente online